“Una storia che tratta di mafia senza mai nominarla”

Dal romanzo di L. Sciascia

Se associate Sciascia ai tempi della scuola e alle spossanti letture a cui tutti prima o poi siamo stati sottoposti, lasciate che questo libro vi faccia cambiare idea e renda giustizia ad un autore che riscopriamo ironico e accattivante.

Sicilia. Sera del 18 Marzo. Al comando di polizia, arriva una chiamata: un uomo dice di aver trovato … qualcosa. Parte la ricostruzione di un’indagine coinvolgente che vede le forze di polizia ed il corpo dei carabinieri contrapporsi; protagonista un brigadiere che, indizio dopo indizio, ci svela l’amara verità.

E’ una storia che si ripete questa, frutto di una mentalità con cui è difficile combattere, e la quotidianità continua a scivolare via … semplicemente. Da brivido.


Riduzione a cura di Francesca Beni
Voce narrante Francesca Beni
Mandolino Davide Salvi